La menopausa precoce: Cambiamenti e soluzioni – 28 Giugno 2018

0

La perimenopausa è definita come il periodo immediatamente precedente alla menopausa quando iniziano le caratteristiche endocrinologiche, biologiche e cliniche dell’approssimarsi della menopausa. Il passaggio dallo stato riproduttivo allo stato menopausale può iniziare dai 45 anni in avanti e le donne possono rimanere in fase di transizione per almeno 4-5 anni.

Questa perimenopausa culmina con il periodo di almeno di 12 mesi di amenorrea da cui si può iniziare la definizione di menopausa. Questo periodo di transizione può essere caratterizzato già da sintomi specifici come vampate di calore, sudorazioni, sbalzi di umore e aumento di peso. D’altra parte, la menopausa precoce è definita come insufficienza ovarica che avviene prima dei 40 anni. Questa condizione è patologica e caratterizzata da amenorrea, aumento dei livelli di gonadotropine e carenza di estrogeni.

La menopausa precoce può essere spontanea o indotta da trattamenti come la chemioterapia o interventi chirurgici come l’ovariectomia bilaterale, condizioni che visti i trend terapeutici negli ambiti oncologici e non, sono in aumento. Indipendentemente dalla causa, le donne che esibiscono una carenza estrogenica in età giovane, cioè prima della menopausa che naturalmente avviene intorno ai 50 anni, presentano un aumentato rischio di morbilità e mortalità per patologie croniche. È di grande importanza conoscere i cambiamenti di tali periodi per attuare le strategie di prevenzione e di terapie più efficaci.

SEGRETERIA ORGANIZZATIVA
Molipharma Srl
info@molipharma.com
Tel +39 06 3015 6014
PROVIDER
Formazione Permanente, ECM, convegni e manifestazioni Università Cattolica del Sacro Cuore raffaella.empler@unicatt.it
Tel +39 06 3015 4074 - Fax +39 06 3051 732

 

Share.

Comments are closed.