Nomogrammi Doppler in Gravidanze Gemellari Monocoriali Non Complicate

0

Tesi di specializzazione

 

Nomogrammi Doppler

Dr.ssa Marcella Pellegrino

Specializzanda Dott.ssa Marcella Pellegrino

Relatore Prof. Antonio Lanzone

Correlatrice Dott.ssa Maria Angela Rustico

INTRODUZIONE

L’affascinante mondo dei gemelli è fatto di luci, ma soprattutto di ombre.

Negli ultimi anni stiamo assistendo a un incremento del numero dei gemelli sia per l’aumento dell’età materna al parto, sia per un ricorso sempre più frequente alla procreazione medicalmente assistita (PMA).

Le gravidanze gemellari hanno un rischio aumentato di complicanza materno-fetale prenatale e postnatale: dalle malformazioni congenite, in particolare cardiovascolari, alle complicanze specifiche della monocorialità (sIUGR, TTTs, TAPs); il rischio maggiore, però, è relativo alla prematurità.

La velocimetria Doppler materno-fetale è ampiamente usata per la sorveglianza del benessere fetale nel singolo, in particolare nell’arresto di crescita (IUGR), maggiore causa di mortalità e morbidità neonatale, che nei gemelli è fino a 7 volte maggiore rispetto al singolo: la prevalenza di IUGR selettivo nel gemello monocoriale (MC) è del 34%, nel bicoriale del 23%1.

Devi Essere Abbonato per Visualizzare il resto dell'articolo.
ATTIVA IL TUO ABBONAMENTO

Share.

Comments are closed.